Settimana europea della mobilità 2020

Torna dal 16 al 22 settembre la European Mobility Week, con una edizione che risente degli effetti del Covid-19 e propone il tema "Mobilità a emissioni zero per tutti".

Le città di tutta Europa tornano a celebrare la mobilità sostenibile attraverso la partecipazione alla European Mobility Week 2020.

La campagna è organizzata dalla Direzione generale Mobilità e Trasporti della Commissione europea, fin dal lontano 2002, ogni anno dal 16 al 22 settembre con l’obiettivo di promuovere la mobilità pulita e il trasporto urbano sostenibile per migliorare la qualità della vita delle città e dei cittadini.
La campagna di quest’anno punta i riflettori sul tema “Mobilità a emissioni zero per tutti“: puoi scaricare le linee guida (PDF in inglese) per comprendere come meglio aderire.

European Mobility Week Guidelines

SCARICA IL PDF

Invia il link per il download a:

Confermo di accettare le condizioni generali della Privacy Policy.

Le tre dimensioni della partecipazione

In questa particolare edizione che intende rispondere alle incertezze derivanti dalla pandemia di COVID-19, non sarà necessario selezionare le ormai consuete tre opzioni: organizzare una settimana di attività incentrate sulla mobilità sostenibile, attuare una o più misure di trasporto permanenti e organizzare una giornata senza auto.
La Commissione europea incoraggia le autorità locali a utilizzare la “settimana” semplicemente a testare nuove misure di trasporto e ottenere feedback dal pubblico. Ma anche come eccellente opportunità per le comunità locali di riunirsi e discutere i diversi aspetti della mobilità, individuando soluzioni innovative condivise per ridurre l’uso delle auto e le emissioni inquinanti attraverso nuove tecnologie, nuove misure di pianificazione e nuovi stili di vita.

La settimana della mobilità dolce SIMTUR

Mobilità urbana

Nella precedente edizione 2019 l’iniziativa europea ha registrato numeri da record, con la partecipazione di 3.135 città da 50 paesi nel mondo, ben oltre i confini dell’Europa continentale.
Ma sono state soltanto 103 le località italiane che hanno aderito.

Per questo motivo, SIMTUR ripropone anche la Settimana della Mobilità dolce, che offre affiancamento agli Enti locali nel percorso di progressiva adozione delle direttive europee e – al tempo stesso – invita all’adesione tutte le associazioni e le realtà attive per iniziare una più stretta cooperazione e sinergia nel settore della mobilità e nella costruzione di traiettorie condivise per il futuro.

Ogni piccola azione locale può contribuire a cambiare il mondo

Per informazioni e adesioni

Di seguito anche la bozza di delibera per gli Enti locali e i GAL che desiderano partecipare all’iniziativa.

Bozza di delibera Settimana della Mobilità

SCARICA IL PDF

Invia il link per il download a:

Confermo di accettare le condizioni generali della Privacy Policy.

I contributi più amati dai lettori

SCRIVI LA TUA OPINIONE

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui